Ricerca

12.03.2021

Heidegger

 

CONOSCENZE

  • Inquadrare il tratto costitutivo della prima riflessione di Heidegger: l’indagine fenomenologica intorno alla «vita fattuale» condotta attraverso il ripensamento del cristianesimo delle origini e di Aristotele
  • Comprendere la necessità di riformulare la domanda intorno all’essere come compito della filosofia e approfondire l’analitica esistenziale dell’Esserci come via per giungere al senso dell’essere in Essere e tempo
  • Conoscere i temi fondamentali aperti dalla «svolta» del pensiero heideggeriano: la storia della metafisica come storia dell’oblio dell’essere e la concezione di quest’ultimo come «evento»
  • Approfondire la riflessione heideggeriana intorno al linguaggio, all’arte e alla poesia e focalizzare la questione della tecnica

COMPETENZE

  • Riconoscere l’opera di un filosofo come spartiacque fondamentale del pensiero contemporaneo
  • Confrontarsi con i grandi classici della letteratura filosofica
  • Cogliere l’emergere di nuovo stile nell’argomentazione filosofica, contraddistinto da un linguaggio criptico e dal ricorso all’analisi etimologica dei concetti
  • Imparare a utilizzare un lessico filosofico specifico

LEZIONE BREVE

45 minuti

LEZIONE COMPLETA

120 minuti

IN DIGITALE

  • La presentazione in PowerPoint Martin Heidegger e le relative mappe sul libro digitale

NEL LIBRO DI TESTO

  • Le parti del manuale dedicate alla filosofia di Heidegger

IN DIGITALE

  • Gli esercizi presenti nel libro digitale

NEL LIBRO DI TESTO

  • Gli esercizi di fine capitolo

IN DIGITALE

  • L’approfondimento Booktrailer – Essere e tempo di Martin Heidegger
  • Il video, disponibile su Rai Cultura, Gianni Vattimo. Heidegger e la filosofia della crisi
  • Il video di Franco Volpi, disponibile su YouTube, Heidegger e il mondo moderno

NEL LIBRO DI TESTO

  • Leggere e analizzare i testi contenuti nella sezione antologica del manuale

ELABORATO

  • Per Heidegger la tecnica moderna realizza pienamente la volontà di dominio sulla natura e sull’ente insita nell’uomo e rappresenta per lui un pericolo, perché lo allontana dalla verità dell’essere. Partendo da questo giudizio heideggeriano, dopo aver diviso la classe in due gruppi l’insegnante organizzi un dibattito sulla questione della tecnica: mentre un primo gruppo sosterrà la tesi per cui la tecnica è uno strumento di progresso al servizio dell’uomo, un secondo difenderà la tesi per cui la tecnica è uno strumento disumanizzante di dominio sulla natura

SPUNTI

  • Per ampliare l’orizzonte sull’argomento del dibattito, il docente può proporre alla classe un approfondimento sugli esiti del vivo confronto intellettuale intorno alla questione della tecnica avvenuto in Europa a cavallo degli anni Venti e Trenta del Novecento e sui suoi sviluppi nella seconda parte del secolo e fino ai nostri giorni
  • Verifica personalizzabile Heidegger e l’esistenzialismo in versione base o semplificata secondo le necessità
  • Griglia di valutazione per un colloquio orale
  • Griglia di valutazione per una presentazione multimediale