Ricerca

30.08.2019

Un ponte per Terabithia

 

Jess è un ragazzo timido e introverso che ama disegnare, vive con i genitori i quali, a causa delle gravi difficoltà economiche, lo trascurano.

La sua vita cambia il primo giorno di scuola con l’arrivo di una nuova compagna, Leslie Burke, una ragazzina generosa e dotata di grande sensibilità.

Jess e Leslie scoprono di essere vicini di casa, diventano amici e decidono di esplorare i dintorni del luogo fino al bosco, che però non possono raggiungere a causa di un piccolo torrente. Vicino alla riva è appesa a un ramo una corda, usata in precedenza da qualcuno per attraversare il corso d’acqua: la corda è magica e li conduce in un mondo incantato di cui loro sono il re e la regina. Il luogo viene chiamato Terabithia: è popolato da antiche creature, i terabithiani, ma anche da creature malvagie. Ogni pomeriggio i due vanno a Terabithia e immaginano di vivere fantastiche avventure, combattendo contro le forze del male.

Un giorno la professoressa di Jess lo invita ad andare al museo d’arte e lui accetta, non dicendo niente però a Leslie. Quel pomeriggio perciò non va a Terabithia con la sua amica. Una volta tornato a casa i suoi genitori gli danno una notizia sconvolgente: Leslie è morta perché, attraversando un fiume, la corda si è spezzata. Jess si deprime e incolpa se stesso per non averla invitata al museo, ma dopo decide di reagire. Poiché la corda si è spezzata, comincia a costruire un ponte per accedere a Terabithia che permetta a chiunque di arrivare al suo magico mondo.

 

Titolo originale: Bridge to Terabithia

Nazione: USA

Anno: 2007

Genere: fantastico

Durata: 91’

Regia: Gábor Csupó

 

Proposta di lavoro

  • In quale nazione è stato fatto il film? Stati Uniti d’America o Italia?
  • Secondo te qual è la lingua originale in cui si esprimono gli attori durante il film?
  • Di che anno è? Tu eri già nato/nata?
  • Questo film dura di più o di meno di un’ora?
  • Chi sono i protagonisti di questo film?
  • I protagonisti si conoscono? Sono amici?
  • Secondo te Terabithia esiste veramente?
  • Come ti immagini il ponte per Terabithia? Prova a disegnare.

 

Vedi anche