Ricerca

30.08.2019

La storia infinita

 

Mentre sta andando a scuola, Bastian incontra tre bulli che iniziano a prenderlo in giro, lo inseguono e lo gettano in un bidone dell’immondizia. Quando Bastian pensa che se ne siano andati esce dal bidone, ma i tre sono ancora lì ad aspettarlo: inizia quindi a scappare, ed entra nella prima porta che gli capita. Si ritrova in una libreria; Bastian è colpito dallo strano libro che il padrone della libreria tiene in mano: La storia infinita.

Appena il libro resta incustodito, Bastian lo afferra e scappa via, lasciando però un biglietto che dice: “Stia tranquillo, glielo restituirò”. Il proprietario lo guarda allontanarsi sorridendo, compiaciuto che abbia preso il libro.

Bastian arriva a scuola di corsa, ma è in ritardo e decide allora di nascondersi nella soffitta della scuola. Qui inizia a leggere il suo libro. Egli è quindi il narratore della storia che ci viene rappresentata, e più volte interrompe la lettura o per commentarla o per motivi esterni come la campanella della scuola.

Bastian si immedesimerà talmente tanto da diventare anch’esso un personaggio dell’avventura narrata dal libro, immergendosi nel meraviglioso mondo di Fantàsia.

 

Titolo originale: Die unendliche Geschichte

Nazione: USA, Germania

Anno: 1984

Genere: fantastico

Durata: 90’

Regia:  Wolfgang Petersen

 

Proposta di lavoro

  • Di che anno è questo film? Tu eri già nato/nata? E il tuo/la tua insegnante?
  • Questo film dura di più o di meno di un’ora?
  • Chi è il protagonista di questo film?
  • Secondo te questa storia ha elementi realistici?
  • Secondo te Bastian è un bullo o ha paura?
  • Sei mai stato aggredito da un bullo?

 

Vedi anche