Ricerca

26.07.2019

Agenda 2030 - Obiettivo n°16: pace, giustizia e istituzioni forti

 


Il punto 16 di questa Agenda riguarda la pace, la giustizia e le isituzioni solide.
Al giorno d’oggi la corruzione (cioè l’offerta di denaro a qualcuno affinché non faccia il proprio dovere), i furti e l’evasione fiscale (è un evasore fiscale chi non paga le tasse regolarmente!) costano ai Paesi in via di sviluppo circa 1,26 mila miliardi di dollari l’anno; questa somma di denaro potrebbe essere usata per sollevare coloro che vivono con meno di 1,25 dollari al giorni per almeno sei anni. Inoltre nei Paesi colpiti da conflitti, il 50% dei
bambini abbandona la scuola: ciò significa che la società ha impatto sull’istruzione.

Per questi motivi, entro il 2030, è necessario ridurre ovunque tutte le forme di violenza; è fondamentale abolire lo sfruttamento, il traffico di bambini e tutte le forme di violenza e tortura nei loro confronti.
Inoltre è fondamentale ridurre in maniera significativa il traffico di armi, potenziare il recupero e la restituzione dei beni rubati e combattere tutte le forme di crimine organizzato.
È importante creare a tutti i livelli istituzioni efficaci e responsabili. Per fare ciò bisogna consolidare le istituzioni nazionali più importanti, anche attraverso la cooperazione internazionale, per sviluppare a ogni livello, in particolare nei Paesi in via di sviluppo, capacità per prevenire la violenza e per combattere il terrorismo e il crimine.

Da ultimo, ma non ultimo, è fondamentale garantire la libertà delle persone.

A questo link trovi la pagina dedicata all’obiettivo 16 dell’Agenda.

 

Guarda il video Obiettivo n°16 – Pace, giustizia e istituzioni forti

 

Vedi anche