Ricerca

10.09.2019

Flussi migratori e dinamiche demografiche

 

Allo scopo di sensibilizzare gli studenti nei confronti di un tema di stretta attualità come quello delle migrazioni internazionali, stimolando contestualmente la loro capacità di analizzare criticamente fenomeni complessi quali politiche dell’immigrazione e dinamiche demografiche, mettiamo a disposizione un ricco apparato di materiali multimediali.

 

Proponiamo innanzitutto una serie di video che inquadrano:

  • la storia dei flussi migratori dalla preistoria alla contemporaneità;
  • la situazione geopolitica globale e le aree “calde” colpite da conflitti;
  • i processi demografici in atto nelle varie zone del mondo.

 

Per fare lezione con la LIM mettiamo a disposizione anche una presentazione in PowerPoint sui movimenti demografici e sull’impatto su di essi delle migrazioni, che potrà essere ampliata e personalizzata a seconda delle specifiche esigenze della classe.

 

Guarda i video:

Storia dei flussi migratori

La situazione geopolitica mondiale

L’invecchiamento della popolazione europea e le dinamiche demografiche

 

 

Lo sviluppo del pensiero critico, che rientra anche tra le competenze trasversali individuate dal World Economic Forum come essenziali per i cittadini del XXI secolo, può essere sollecitato attraverso un focus sull’emigrazione italiana di inizio Novecento.

Suggeriamo un documentario realizzato dalla Rai sul tema, a cui si può affiancare un collegamento con la letteratura contemporanea e proporre la lettura del romanzo di Melania Mazzucco Vita, vincitore del Premo Strega nel 2003. Il romanzo – di cui proponiamo un estratto scaricabile dal menu dei materiali – racconta la vera storia di emigrazione di alcuni giovanissimi lavoratori campani.

Il percorso può infine essere chiuso con un riferimento alla musica d’autore italiana, proponendo l’ascolto della canzone di Francesco De Gregori L’abbigliamento di un fuochista, dall’album Titanic (1982): è il dialogo tra un figlio che lavora alle caldaie di una nave diretta al Nuovo Mondo e la madre lontana.