Ricerca

31.07.2020

Bullismo e cyberbullismo

 

CONOSCENZE

  • Conoscere modalità e forme con cui si manifesta la sopraffazione
  • Conoscere gli aspetti e i rischi di bullismo e cyberbullismo
  • Conoscere come difendersi e a chi rivolgersi

COMPETENZE

  • Coltivare e sviluppare il senso civico
  • Sviluppare una sensibilità che sappia discriminare fra comportamenti corretti e sbagliati
  • Educare al rispetto per l’altro e verso ogni forma di legalità

LEZIONE BREVE

45 minuti

LEZIONE COMPLETA

90 minuti

  • L’audio Liliana Segre, una vittima dell’odio

I paragrafi in cui vengono trattati

  • L’empatia e i neuroni specchio
  • Le abitudini per essere empatici
  • I discorsi d’odio e la discriminazione
  • L’empatia e l’immedesimazione
  • La netiquette: il galateo di internet
  • l funzionamento dei social

IN DIGITALE

  • L’audio Il tema Le parole fanno più male delle botte
  • Il video Il bullismo
  • Il video Il cyberbullismo

NEL LIBRO DI TESTO

  • I paragrafi dedicati alle forme e alle caratteristiche del bullismo e quelli dedicati al ruolo del gruppo.
  • I paragrafi dedicati al cyberbullismo.
  • I paragrafi dedicati alle leggi e agli strumenti per reagire a queste forme di violenza.

IN DIGITALE

  • Gli esercizi presenti nel libro digitale

NEL LIBRO DI TESTO

  • Le attività proposte in itinere
  • I laboratori delle competenze di fine capitolo

IN DIGITALE

  • Il video Educazione alla cittadinanza digitale
  • Il cyberbullismo – La legge 71/17 (Campus HUB Scuola)
  • Impariamo ad argomentare (Campus HUB Scuola)
  • Il MIUR contro il bullismo e il cyberbullismo: generazioniconnesse.it
  • Monologo sul bulllismo (P. Cortellesi, M. Mengoni)

NEL LIBRO DI TESTO

  • Leggere gli approfondimenti, gli speciali e i box
  • Soffermarsi sui box di infografica

ELABORATO

Gli studenti realizzano un videospot per dire NO a bullismo e cyberbullismo.

SPUNTI

In Rete si trovano diversi esempi di video simili realizzati dagli studenti di diverse scuole in Italia. Al termine dei lavori, la classe vota quello che ritiene più efficace e chiede al Dirigente scolastico di pubblicarlo sul sito della scuola.

  • Lo strumento utilizzato può essere PowerPoint o anche Padlet.
  • Il lavoro viene affidato a piccoli gruppi che poi lo presenteranno alla classe.