Ricerca

26.07.2019

Agenda 2030 - Obiettivo n°8: lavoro dignitoso e crescita economica

 

Il punto 8 di questa Agenda riguarda il lavoro dignitoso e crescita economica.
Più o meno la metà della popolazione mondiale vive ancora con l’equivalente di circa due dollari al giorno. La disoccupazione globale è salita da 170 milioni nel 2007 a quasi 202 milioni nel 2012; di questi, circa 75 milioni sono giovani donne e uomini.

Inoltre, quasi 2,2 miliardi di persone vivono al di sotto della soglia di 2 dollari al giorno; l’eliminazione della povertà è possibile solo attraverso posti di lavoro stabili e ben pagati. A livello globale sono necessari 470 milioni di impieghi per coloro che entreranno nel mercato del lavoro tra il 2016 e il 2030.

Attraverso il punto 8 si vuole raggiungere standard più alti di produttività economica attraverso la diversificazione, il progresso tecnologico e l’innovazione; si cercherà inoltre di scollegare, entro il 2030, la crescita economica dalla degradazione ambientale.

È fondamentale garantire entro il 2030 un lavoro dignitoso per donne e uomini, compresi i giovani e le persone con disabilità, e una giusta remunerazione per lavori di uguale valore; è anche molto importante proteggere il diritto al lavoro e promuovere un ambiente lavorativo sano e sicuro per tutti i lavoratori, inclusi gli immigrati, in particolare le donne, e i precari.

A questo link trovi la pagina dedicata all’obiettivo 8 dell’Agenda.

 

Guarda il video Obiettivo n°8 – Lavoro dignitoso e crescita economica

Vedi anche