Ricerca

24.02.2021

La psicologia sociale: stereotipi e pregiudizi, identità sociale, conflitti e competizione tra gruppi

 

CONOSCENZE

  • Conoscere la differenza tra stereotipi e pregiudizi.
  • Conoscere la questione dell’identità sociale.

COMPETENZE

  • Comprendere la forza dei pregiudizi e i modi in cui possono condizionare il pensiero.

LEZIONE BREVE

45 minuti

LEZIONE COMPLETA

120 minuti

  • La mappa concettuale personalizzabile sull’influenza sociale come processo e sul conformismo come atteggiamento.

IN DIGITALE

  • La presentazione in PowerPoint La psicologia sociale: stereotipi e pregiudizi, identità sociale, conflitti e competizione tra gruppi.
  • Il video online Il pregiudizio può mai essere una buona cosa? (Paul Bloom, TED Talks).

NEL LIBRO DI TESTO

  • I paragrafi dedicati a stereotipi e pregiudizi.
  • I paragrafi dedicati all’identità sociale e alla competizione sociale.

IN DIGITALE

  • Gli esercizi su stereotipi e pregiudizi, identità sociale, conflitti e competizione tra gruppi presenti nel libro digitale.

NEL LIBRO DI TESTO

  • Gli esercizi relativi a stereotipi e pregiudizi.
  • Gli esercizi relativi all’identità sociale e alla competizione sociale.

IN DIGITALE

  • Il video online Psicologia sociale 6. Il Robbers Cave Experiment e la costruzione dell’ostilità sociale (Gabriella Giudici).
  • Il video online L’etica nell’intelligenza artificiale per evitare i pregiudizi (Marco Basaldella, TEDxVarese).

NEL LIBRO DI TESTO

  • Leggere e analizzare le fonti e i brani antologici del manuale.
  • Approfondire gli esperimenti del campo estivo di Sherif.

ELABORATO

  • Quando si agisce seguendo le credenze in cui si radica un pregiudizio, il pregiudizio stesso viene facilmente riconfermato, secondo il fenomeno noto come “profezia che si autoavvera”. Per esempio, se si ha un’opinione negativa di qualcuno, ci si comporta inconsciamente in modo ostile nei suoi confronti, ottenendo reazioni negative, che sono appunto quelle che ci si aspettava dall’altro fin dall’inizio, in base al pregiudizio negativo. Ma queste reazioni negative sono in realtà dipese dal nostro comportamento, influenzato da quel pregiudizio.
  • Gli studenti potrebbero realizzare una breve “pubblicità progresso” che divulghi la conoscenza di tale fenomeno e dei modi per contrastarlo.

SPUNTI

  • Gli studenti, divisi in piccoli gruppi, potrebbero prima di tutto pensare a casi in cui hanno fatto direttamente esperienza della profezia che si autoavvera, rispetto ad altre persone o rispetto a sé stessi.
  • Gli studenti dovrebbero quindi chiedersi come avrebbero potuto contrastare questo fenomeno.
  • Partendo dal caso esaminato, sotto la guida dell’insegnante, ogni gruppo dovrebbe infine scrivere la sceneggiatura della pubblicità progresso e registrarla con lo smartphone.
  • Verica sulla lezione La psicologia sociale: stereotipi e pregiudizi, identità sociale, conflitti e competizione tra gruppi.
  • Verifica sommativa sulle lezioni 26. La psicologia sociale: la percezione degli altri, la prima impressione, le teorie implicite sulla personalità, 27. La psicologia sociale: le attribuzioni causali, il locus di controllo e le distorsioni di giudizio, 28. La psicologia sociale: l’influenza sociale, il conformismo, le caratteristiche dei gruppi e 29. La psicologia sociale: stereotipi e pregiudizi, identità sociale, conflitti e competizione tra gruppi.
  • Griglia per la valutazione di un colloquio orale.
  • Griglia per la valutazione di una presentazione multimediale.