Ricerca

28.06.2019

Radioattività in famiglia

Di Simona Cerrato

 

Il libro racconta la storia della scienziata Marie Curie, di origine polacca, nata nel 1867. Dopo gli studi alla Sorbonne, Marie si laurea con il massimo dei voti del suo corso e, nel 1893, conosce il giovane scienziato Pierre Curie, che diventerà suo marito e con il quale condividerà quasi tutti i suoi maggiori successi: la scoperta del polonio e del radio e il premio Nobel per la fisica del 1903, che porterà i coniugi Curie alla popolarità. Anche la loro prima figlia, Irène, diventerà una scienziata e vincerà il premio Nobel. Il libro racconta quindi la storia di madre e figlia, due donne dal carattere forte e animate da una grande amore per la ricerca scientifica.

 

Autore: Simona Cerrato

Genere: Biografia

Casa editrice: Editoriale Scienza

Anno: 2003

Età: a partire da 11 anni

 

Scopo didattico

La collana “Donne nella scienza”, della quale fa parte questo libro, si propone di raccontare la storia di scienziate donne, spesso trascurate in favore di protagonisti maschili della storia della scienza. La modalità? La narrativa, che può avvicinare il linguaggio della scienza a quello dei ragazzi.

 

Approfondimenti

  • Marie è stata una delle poche persone nella storia a vincere ben due premi Nobel, uno per la fisica e uno per la chimica. Chi altri ne ha vinti due? Quanti premi Nobel vengono assegnati ogni anno? Per quali discipline? Qual è la storia del premio Nobel?
  • Marie, il marito e la figlia hanno studiato a lungo il fenomeno della radioattività. A cosa è dovuta? Perché alcuni elementi sono radioattivi e altri no?
  • Marie e Irène hanno avuto, durante il corso della loro vita, molti problemi di salute legati alle radiazioni. Perché essere sottoposti a radiazioni fa male ? Ci sono anche radiazioni usate in medicina? Per cosa?

 

Discussione in classe

Marie e sua sorella Bronia vogliono studiare e decidono di farlo nell’unica università europea dell’epoca aperta alle donne, anche se tra mille difficoltà. Quando si sono aperte le altre università alle donne in giro per l’Europa? E in Italia? Se allora non c’era accesso all’istruzione, oggi per molte scienziate è difficile fare carriera nel mondo della ricerca. Cosa ne pensi?

 

Per approfondire, è consigliata la visione di un’interessante biografia/documentario su Marie Curie.

Marie Curie – Prima parte 

Marie Curie – Seconda parte 

Vedi anche