Ricerca

03.09.2020

Sistemi di riferimento inerziali e non inerziali

 

CONOSCENZE

  • Composizione di spostamenti, velocità e accelerazioni
  • Principio di relatività classico
  • Trasformazioni di Galileo
  • Forze apparenti nei sistemi di riferimento non inerziali

COMPETENZE

  • Applicare le leggi sulla composizione di spostamenti e velocità
  • Spiegare la dinamica di semplici moti rispetto a sistemi di riferimento non inerziali

LEZIONE BREVE

90 minuti (lezione, esercizi e quick test)

LEZIONE COMPLETA

150 minuti

  • Prerequisiti di matematica: vettori, grafici cartesiani, sistemi di equazioni
  • Prerequisiti di fisica: grandezze cinematiche, moto rettilineo, moto circolare uniforme; principi della dinamica.

IN DIGITALE

  • Il video “il moto rettilineo uniforme”
  • Il video “Il moto circolare uniforme”
  • La mappa e l’audiosintesi del capitolo sui principi della dinamica

NEL LIBRO DI TESTO

  • I paragrafi sul moto rettilineo uniforme
  • I paragrafi sul moto circolare uniforme
  • I paragrafi sui principi della dinamica

IN DIGITALE

  • La presentazione power point del capitolo sui sistemi di riferimento inerziali e non inerziali
  • Il video “Galileo Galilei”
  • Il video “Forze apparenti nei sistemi di riferimento in moto traslatorio accelerato”
  • Il video “Forze apparenti nei sistemi di riferimento in moto circolare”

NEL LIBRO DI TESTO

  • I paragrafi dedicati alle trasformazioni di Galileo
  • I paragrafi dedicati al principio di relatività classico
  • I paragrafi dedicati alle forze apparenti nei sistemi di riferimento in moto traslatorio accelerato
  • I paragrafi dedicati alle forze apparenti nei sistemi di riferimento in moto circolare

IN DIGITALE

  • Il video tutorial “Forze apparenti in ascensore”

NEL LIBRO DI TESTO

  • Gli esercizi risolti e proposti nel libro di testo

ELABORATO

  • Gli studenti si dividono in due gruppi. Ciascun gruppo dovrà approfondire un effetto legato alla forza di Coriolis:
    1. Effetti metereologici
    2. Effetto Eötvös
  • Ogni gruppo dovrà progettare e realizzare il pannello di una mostra scientifica sull’effetto assegnato, con foto e un testo brevissimo (500 battute).

SPUNTI

  • Il lavoro può essere realizzato utilizzando powerpoint, word o un programma di impaginazione più avanzato.
  • I pannelli possono esser stampati e esposti in classe oppure scambiati in formato digitale.