Ricerca

22.08.2019

Primo Levi e la distillazione

 

Primo Levi è stato un chimico e un importante scrittore del ‘900, che durante l’occupazione nazista venne deportato ad Auschwitz in quanto ebreo. Nei suoi libri Levi parla di tutto questo: del dolore, della paura e della discriminazione ma anche della passione per la chimica e della gioia di raccontarla. Le sue opere più famose sono Se questo è un uomo, Il sistema periodico e La tregua.

Per coinvolgere la classe in un interessante percorso interdisciplinare con italiano, si può assegnare alla classe, come lavoro a casa, la visione della videobiografia di Primo Levi e la lettura (o l’ascolto dell’audio libro nel podcast) del racconto Potassio, tratto da Il sistema periodico. In questo racconto autobiografico Levi è un giovane studente in cerca di maestri. In un periodo di grandi incertezze, riesce a trovare la sicurezza soltanto nella chimica e nelle sue reazioni che gli sembrano sempre certe. Una volta trovato un laboratorio, il giovane chimico inizia a distillare il benzene, tuttavia un imprevisto rischia di causare un’esplosione.

 

Guarda il video sulla biografia di Primo Levi, poi ascolta il podcast, selezionando la puntata n.5 in cui viene letto il racconto Potassio.

 

Attività in classe

  • Proiettate alla LIM il video che mostra come fare una distillazione, proprio il tipo di esperimento che stava tentando di fare Levi.
  • Rileggete poi insieme agli studenti questo passaggio del racconto:

«L’Assistente mi guardava con occhio divertito e vagamente ironico: meglio non fare che fare, meglio meditare che agire, meglio la sua astrofisica, soglia dell’Inconoscibile, che la mia chimica impastata di puzze, scoppi e piccoli misteri futili. Io pensavo ad un’altra morale, più terrena e concreta, e credo che ogni chimico militante la potrà confermare: che occorre diffidare del quasi-uguale (il sodio è quasi uguale al potassio: ma col sodio non sarebbe successo nulla), del praticamente identico, del pressapoco, dell’oppure, di tutti i surrogati e di tutti i rappezzi. Le differenze possono essere piccole, ma portare a conseguenze radicalmente diverse, come gli aghi degli scambi; il mestiere del chimico consiste in buona parte nel guardarsi da queste differenze, nel conoscerle da vicino, nel prevederne gli effetti. Non solo il mestiere del chimico. »

(Primo Levi, Potassio, in Il sistema periodico, Einaudi, Torino, 2014)

  • avviate infine una discussione seguendo questi spunti:- quali sono le differenze tra il procedimento raccontato da Levi e quello illustrato nel video?- cosa è andato storto o non è stato rispettato da Levi?

    – siete d’accordo con l’idea che ha levi del mestiere del chimico?

 

Guarda il video:

Tecniche di separazione e distillazione

Vedi anche