Ricerca

19.05.2021

I giudici e la funzione giurisdizionale

 

CONOSCENZE

  • Conoscere la funzione dei magistrati e la loro posizione costituzionale.
  • Distinguere tra giurisdizione civile, penale e amministrativa.
  • L’autonomia e l’indipendenza della Magistratura.

COMPETENZE

  • Saper individuare e comprendere il ruolo della Magistratura come organo garante della certezza del diritto.
  • Saper cogliere le principali differenze fra i vari tipi di giurisdizione e di processo.
  • Comprendere le ragioni storiche che giustificano il principio di indipendenza dei magistrati.

LEZIONE BREVE

90 minuti

LEZIONE COMPLETA

120 minuti

Il prerequisito necessario a svolgere la lezione è: la conoscenza del concetto di democrazia, in particolare del principio della separazione dei poteri, della differenza tra diritti soggettivi e interessi legittimi e dei i diritti civili.

IN DIGITALE

  • La videolezione I giudici e la funzione giurisdizionale, per una panoramica sulla funzione della Magistratura, sulle sue caratteristiche principali e sui principi generali per l’esercizio dell’attività giurisdizionale.
  • La lezione in formato Power Point, proiettabile tramite LIM, I giudici e la funzione giurisdizionale.

NEL LIBRO DI TESTO

  • Le parti del manuale dedicate alla trattazione della Magistratura.

IN DIGITALE

  • Gli esercizi presenti nel libro digitale

NEL LIBRO DI TESTO

  • Gli esercizi di fine capitolo

IN DIGITALE

  • Il video dell’intervento del Capo dello Stato Sergio Mattarella, durante una seduta del Consiglio Superiore della Magistratura in cui viene ribadita la necessità di autonomia e indipendenza dei magistrati.
  • Il video di Rai Play dedicato alla figura di Giovanni Falcone, con interviste e testimonianze relative al fondamentale ruolo svolto dalla Magistratura nella lotta alla mafia. La carriera e le azioni di Falcone sono un fulgido esempio di dedizione alle istituzioni e fedeltà allo Stato.

NEL LIBRO DI TESTO

  • I casi con soluzione presenti nel corso della spiegazione teorica e i casi finali, da risolvere in autonomia, presenti alla fine del capitolo.

ELABORATO

  • Il compito di realtà incentrato sul percorso necessario per diventare magistrati. Gli studenti possono immaginare di voler intraprendere questa carriera alla conclusione degli studi e di voler quindi iniziare a raccogliere tutte le informazioni utili per comprendere quali sono i requisiti e quali esami è necessario superare.

SPUNTI

  • Divisi in gruppi, gli studenti possono costruire un dossier e preparare una presentazione PowerPoint che illustri chiaramente qual è il ruolo e quali sono i compiti del magistrato, qual è il percorso di studi da effettuare e quali concorsi ed esami è necessario superare. Uno studente per gruppo potrà infine esporre la presentazione alla classe. Si fornisce inoltre al docente una griglia per la valutazione delle competenze chiave.